Sea Of Thieves: novità della patch 1.4.5

Nuovi viaggi e zone da esplorare

È di qualche giorno fa l’annuncio di Rare, società londinese di proprietà Microsoft, che riguarda l’update di nuove dinamiche all’interno del titolo piratesco più giocato al mondo.

Gli sviluppatori, infatti, hanno prima voluto premiare i giocatori che entro il 20 Marzo, giorno dell’anniversario di Sea Of Thieves, hanno raggiunto lo status di Leggenda (livello 50 di reputazione in ogni tipo di Alleanza) con dei cosmetici esclusivi: armi, equipaggiamenti, scafi nave e vele dorate con inserti verdi, tipici delle Leggende.

Oltre questo “riconoscimento”, hanno implementato due nuove quest; nuovi viaggi del Mercenario e Molten Sand!

Viaggi del Mercenario

Come per la scorsa patch, i viaggi del Mercenario saranno acquistabili al costo di 5 dobloni (moneta che si guadagna solo tramite lo sblocco degli achievement) in Taverna da Duke. Questi viaggi ci porteranno nella pericolosa zona vulcanica di Devil’s Roar oppure alla cupa Shipwreck Bay.

I vaggi andranno affrontati con la bandiera del Mietitore ben issata al vento, così che i giocatori sappiano la nostra posizione. Avranno tanto fegato per attaccare oppure lasceranno correre? Chi lo sa.

Completare questi viaggi ci consentirà di ricevere il fucile da cecchino del Mercenario e l’Archibugio del medesimo set.

Come per ogni viaggio, le ricompense delle Devil’s Roar frutteranno il doppio in oro e reputazione.

Forte di Molten Sand

Altra novità gradita ai giocatori è stata l’attivazione del Forte di Molten Sand.

Ricordiamo che i forti sono delle strutture che si attivano in maniera casuale e che consentono ai giocatori di mettere le mani su un ricco tesoro dopo aver affrontato orde di scheletri.

Quando non attivi, queste strutture sono ‘disabitate’ e spesso sono fonte di buoni rifornimenti per la nave.

La particolarità di Molten Sand è quella di essere l’unico forte delle Devil’s Roar, motivo per cui oltre a dover combattere contro scheletri agguerriti, ci ritroveremo anche a dover prestare attenzione alle eruzioni vulcaniche, terremoti e lo spuntare improvviso di geyser.

Naturalmente affrontiamo tutto questo per un solo motivo: il bottino!

Per concludere, vi lasciamo al video che preannuncia il prossimo update in programma per il 30 Aprile.

VIDEO SEA OF THIEVES – PAGINA PROGETTO GAMING.


0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento