Bologna-Drink Team 0-2, Ballarini: “La squadra ha trovato la sua quadratura”

Buonasera mister Ballarini. Una vittoria netta e da grande squadra questa sera, il percorso intrapreso sembra stia portando a una maturazione costante. Lei che ne pensa?
Buongiorno, si la squadra ha trovato la giusta quadratura. Come da filosofia Drink Team, quasi ogni partita cambiamo almeno 5-6 uomini per far giocare tutti gli attivi e anche se questo teoricamente dovrebbe sfavorirci, sta portando ad ottimi risultati sia in campo che fuori. Tutti fanno il loro dovere e finalmente veniamo ricompensati con le vittorie

Ancora Cioè e Mosca sembrano fare la differenza la davanti. Se lo aspettava ad inizio anno? Sarà difficile farli ruotare in futuro?
Come detto, non abbiamo dei veri titolari inamovibili, anzi paradossalmente Cioe’ e’ uno di quelli che ha giocato “meno” (6 partite ndr), ma riesce comunque a fare la differenza. Mosca ha giocato già di più (9 partite ndr) ed e’ per ora la sua annata migliore. Mi spiace molto per Panoz, che per ora e’ ancora a 0 gol, cosa molto strana per un giocatore come lui. Ma quasi sicuramente partirà’ titolare la prossima contro la sua ex squadra, il Sassuolo

La difesa ha retto nonostante il riposo concesso a Canavesi e l’espulsione di Vitale. Qual è il segreto di questa straordinaria tattica difensiva?
E’ stato espulso Vitale, il mediano davanti alla difesa, fondamentale per reggere la pressione avversaria. Il segreto e’ che tutti collaborano anche alla fase difensiva. Per esempio Dotti, spesso va a recuperare molti palloni nella nostra meta campo ed e’ un sacrificio enorme per un trequartista offensivo. Quarta partita consecutiva senza subire gol e’ un risultato incredibile, anche perché subiamo pochissimi tiri e azioni pericolose.

E’ stato espulso Vitale, che comunque e’ il mediano davanti alla difesa, fondamentale per reggere la pressione avversaria. Il segreto e’ che tutti collaborano anche alla fase difensiva. Per esempio Dotti, spesso va a recuperare molti palloni nella nostra meta campo ed e’ un sacrificio enorme per un trequartista offensivo. Quarta partita consecutiva senza subire gol e’ un risultato incredibile, anche perché subiamo pochissimi tiri e azioni pericolose.

Diego Spezzacatena

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento