E’ arrivato l’analista: 7° giornata Serie B (1/3)

La settima giornata del campionato cadetto ha mostrato parecchi risultati interessanti: si stanno vedendo i veri rapporti di forza tra le squadre partecipanti, dopo le prime giornate di assestamento. Cosa sarà successo nelle partite? Chi sarà stato il migliore in campo? Andiamo a scoprirlo.

Salò – Lucchese 1-1

I tifosi che sono andati a vedere il match giocato allo stadio Lino Turina hanno goduto di una partita equilibrata, con occasioni per entrambe le squadre e continui ribaltamenti di fronte. Il controllo del pallone è stato perlopiù in mano dei toscani che, però, non sono stati in grado di espugnare il fortino lombardo e portare a casa i tre punti. L’incontro non è stato molto falloso e l’arbitro ha estratto solamente tre cartellini. I gol sono arrivati alla fine del secondo tempo: Francesco Benedetti all’85’ ha portato in vantaggio la Lucchese. I toscani hanno avuto solo l’illusione della vittoria, poiché al 95’ Dario Vitale ha segnato su calcio di rigore ristabilendo la parità e permettendo al Salò di portarsi a -1 dal Chievo, capolista. Migliore in campo: Francesco Benedetti (7) della Lucchese; molti giocatori hanno avuto lo stesso voto perciò si è voluta premiare la prestazione degli ospiti.

Spezia – Benevento 5-2

Partita pirotecnica e ricca di gol, giocata davanti ai diecimila spettatori accorsi all’Alberto Picco per supportare la formazione ligure. Il Benevento deve rivedere la propria fase offensiva: i campani hanno avuto il dominio completo del gioco, ma non sono riusciti a concretizzare tutte le occasioni da gol create. L’incontro è andato subito dalla parte dei bianconeri: al 17’ Geri Lagati ha realizzato la rete del vantaggio. Al 21’ l’equilibrio è stato ripristinato grazie alla marcatura di Daniele Manente. La fortuna ha aiutato lo Spezia: al 23’ infatti Gabriele Gangi inganna il proprio portiere e causa il nuovo vantaggio dei padroni di casa. Al 46’ viene realizzato un gol per parte. Marcatori: Ingrassia per gli spezzini e Pasciuti per il Benevento. Chiudere in vantaggio il primo tempo ha sicuramente giovato ai liguri che nel secondo tempo sono scatenati e, grazie alla doppietta di Ingrassia e alla marcatura di Gigli, hanno ottenuto la vittoria. Migliore in campo: Geri Legati (8.2) che realizza un gol e un assist.

Vicenza – Azeta Trapani 1-1

I tifosi vicentini possono considerare questo pareggio come una vittoria: partita di sacrificio per i padroni di casa, stanchi per i numerosi impegni ravvicinati e, dall’80’, con un uomo in meno a causa dell’espulsione di Edoardo Bonfanti. Il Trapani si trova a inseguire sin dal 12’ quando Mattia Vaccaro porta in vantaggio il Vicenza. Il risultato finale viene raggiunto già al 21’ con la rete di Carmine Di Domenico. Match molto fisico che impegna l’arbitro: ventisei falli e cinque ammonizioni. Migliore in campo: Frappo (7.4), estremo difensore vicentino che, con le sue parate, salva il risultato.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento