Spezia vola: 4 punti in due partite

La squadra ligure pareggia alla prima contro il Salò, per poi battere contro ogni pronostico il Parma

Questo campionato di Serie B non poteva che iniziare nel migliore dei modi per i bianconeri di mister Coghi, che ieri, nel doppio turno, hanno prima pareggiato 1-1 contro il neo-promosso Salò, e poi battuto il Parma al Tardini per 1-0. Denis Coghi ha commentato a fine partita: “quattro punti in due partite, le mie modifiche hanno funzionato e a sto punto pure gli acquisti. Loro hanno picchiato parecchio, ma conta chi la butta dentro. Erano mesi che non vedevo fare quattro punti di fila allo Spezia.”

Spezia – Salò: 1-1

La prima partita di campionato per lo Spezia è contro il temibile Salò, squadra neo-promossa che cerca una vittoria per iniziare al meglio. Coghi schiera Di Leo, Marino, Giannattasio, Tomeo, De Santis, Miscio, Paone, Lagati, Gigli, Ambrosecchia, Facchino. I bresciani partono subito bene e si portano in vantaggio nei primi minuti con Sibilla. I bianconeri provano a farsi vedere in attacco, ma la squadra è poco pericolosa e non riesce a prendere la porta. Solo all’80esimo, grazie a una cavalcata incredibile di Miscio e al gol di Ambrosecchia, i liguri pareggiano i conti. Finisce così la partita, un buon inizio per lo Spezia, che evita all’ultimo una sconfitta dal sapore amaro.

Di Leo sembra avere qualche problema con l’agilità
Reazione al gol di Ambrosecchia
Miscio un misto tra Mbappè e Weah

Parma – Spezia 0-1

La vera sorpresa della seconda giornata di Serie B è lo Spezia che incredibilmente batte il Parma per 1-0. Coghi schiera la stessa formazione che ha pareggiato contro il Salò e la scelta si dimostra ottima. I crociati dominano la partita, ma non concretizzano. Al 76esimo a concretizzare è invece Gigli, che fa esplodere il settore ospiti. Il Parma ci prova ancora e conclude la partita con ben tre pali. Finisce così una partita molto fortunata per i bianconeri che riescono a finire la gara imbattuti, erano mesi che non accadeva.

Reazione al gol di Gigli
Uno Spezia abbastanza fortunato

Andrea Ingrassia.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento