Corsa alla Scarpa D’oro 2019

La stagione 2018/19 – terza totale del Pg – giunge al termine. Mancano ormai una manciata di minuti ed ancora tutto – o quasi – è ancora in gioco. In questa edizione de IlCarro ci focalizzeremo su un premio tanto ambito quanto difficile da raggiungere: La Scarpa d’Oro. Ci concentreremo su entrambi i campionati e faremo un sondaggio sul papabile vincitore di questo premio, subito dopo aver analizzato la situazione attuale che vede coinvolti i principali candidati. In più verrà aggiunta una quota finale frutto di svariate riflessioni. Andiamo con ordine

In serie A mancano ancora 3 partite – 4 al Milan che deve recuperare un turno – e abbiamo in lizza:

  • Samuele Tomassetti con 25 gol in 25 (3) presenze. Il Bomber rossonero ha ancora 4 partite da giocare e a dirla tutta appare come il giocatore favorito per la vittoria finale della Scarpa d’Oro. Il Milan però dal canto suo deve concentrare le proprie forze su 3 fronti. Ha una finale di Coppa Italia da giocare ed un ritorno di semifinale di Europa League con il Manchester City da non sottovalutare. In ottica triplo impegno il mister Bifano potrebbe far riposare il suo gioiello lasciando spazio al turnover. Specialmente dopo un’eventuale vittoria della coppa Italia che garantirebbe l’accesso in Europa League.
    Tomassetti Scarpa D’oro quota 1.70
  • Christian Pennisi del Torino con 22 gol in 21(11) presenze. Da notare 1/3 delle presenze da subentrato che potrebbero aver influito nelle statistiche finali. Il mister Sedda ha ancora in gioco una qualificazione in Europa e potrebbe evitare di fare ampio turnover concentrando tutti gli sforzi e il peso sulle spalle di Pennisi. Il Torino è una squadra che tira tantissimo in porta. Difatti sono 73 i tiri nello specchio per la punta granata, seconda solo a Cusumano del Bologna che la supera di una lunghezza.
    Pennisi Scarpa D’oro quota 6.50
  • Antonio Cusumano 22 gol in 29 (5) presenze. Tra i candidati è quello con la media Min/Gol più alta 112,73 ed è rientrato in questa particolare classifica solo dopo l’ultimo rocambolesco match contro il Milan finito 4-4 con un suo Poker. Il Bologna lotta per non retrocedere e dovrà essere Cusumano a trascinare i rossoblù verso una difficile salvezza.
    Cusumano Scarpa D’oro quota 9.00
  • Carlo Paudice 21 gol in 23 (6) presenze. Ai Bianconeri manca una sola vittoria per la conquista del loro primo titolo PG. Una volta arrivata, mister D’Anteo potrebbe concentrarsi su altri obiettivi, come quello di far vincere la scarpa d’oro alla sua punta. L’ultima partita con il Sassuolo potrebbe essere una passerella e  vetrina per i bianconeri. I due allenatori potrebbero anche pensare a divertirsi e a far divertire i propri giocatori non badando alla fase difensiva. La punta però è in svantaggio di 4 gol rispetto a Tomassetti, con il rossonero che deve disputare una partita in più, quindi non sarà per nulla semplice per Paudice raggiungerlo e superarlo in classifica
    Paudice Scarpa d’Oro quota 7.50

Seguono a ruota Congedo con 19 reti, La Monica 17 ed una manciata di giocatori a 16.
Quota altri giocatori di serie A: 35.00

In serie B la situazione è ben diversa. Sembrano infatti 2 i principali candidati che potrebbero impensierire il favorito Tomassetti, seguiti da tanti nomi con ottime statistiche.

  • Alessandro De Meo 26 gol in 30(6) presenze con 86 tiri in porta e media Min/gol giocati di 102,38.
    La punta della Cremonese Markappa ha saltato la scorsa partita a causa di un malinteso con le convocazioni. Questo disguido potrebbe avergli fatto perdere terreno nella corsa al trofeo ma ha ancora ottime possibilità specialmente grazie ai tanti impegni del Milan da qui fino a fine stagione. Ai Grigiorossi mancano 2 partite e Campagna schiererà De Meo titolare fisso proprio per cercare di fargli vincere la classifica marcatori. Gli impegni sulla carta sono tutto fuorché impossibili. Un Entella che viene da risultati altalenanti e un Udinese in zona rossa. Da non sottovalutare i Bianconeri che giocheranno con il coltello tra i denti per evitare il baratro della retrocessione. La Cremonese però ha il miglior attacco della serie B e questo pare quasi una garanzia per le speranze della punta.
    De Meo Scarpa d’Oro quota 3.00
  • Pierpaolo “èilsuoanno” Palladino 25 gol in 39 partite tutte da titolare, mai da subentrato. Il faro del Brescia e il cannoniere di una squadra ormai salva. Il ragazzo nato a Napoli appare come il principale “disturbatore” di Tomassetti. Ha gli stessi gol della punta rossonera che – ripetiamo ad nauseam – dovrà giocare su 3 fronti. Palladino ha 2 partite in meno da disputare ma una di queste sarà la passeggiata con la Cavese. Con solo questa partita potrebbe allungare su Tomassetti se solo giocasse come ha sempre fatto. Stasera si prevede un “passatela a Pallagol” come tattica principale dei Qweqwers. Se non fosse che il mister è proprio – ironia della sorte – Alessandro De Meo!
    Vedremo Pallagol terzino?
    Palladino Scarpa D’Oro quota 1.65
  • La Regina, Serafini, Belluscio, Bisceglie, Irle 5 punte con 22 gol. Statistiche simili tra di loro spiccano Bisceglie e Irle con rispettivamente 74 e 75 tiri in porta con la punta grigiorossa che con 26(13) ha il minor numero di presenze da titolare e il maggiore da subentrato, probabilmente per far spazio a De Meo. Irle Inoltre ha la media Min/Gol più bassa 110,32. La Salernitana ha dei playoff da conquistare – Avellino permettendo – e un attacco che appare il più in forma. Serafini dovrà trascinare il Parma alla salvezze mentre Bisceglie giocherà esclusivamente per vincere questo titolo, avendo visto matematicamente sfumare la conquista dei playoff. Belluscio appare in gran forma, vero trascinatore dei Clivensi che non possono sbagliare un colpo pena la promozione diretta dell’Avellino.
    Belluscio quota 10.00
    Bisceglie quota 10.50
    Irle quota 11.00
    La Regina quota 12.50
    Serafini quota 13.00
    Altro giocatore di B Quota 55.00

Chi vincerà questa scarpa d’oro 2018/19? Fate la vostra scelta nel nostro sondaggio. Per votare clicca qui!

Written by 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *