days-gone

#HandsOn: DAYS GONE @ Milan Games Week

Buongiorno lettori e lettrici e bentornati sulle pagine di Progetto Gaming, io sono Mattia Borsani e, dopo una lunga assenza, torno su queste pagine con un #HandsOn in anteprima, direttamente dalla Milan Games Week che si è conclusa il weekend scorso in quel di Rho-Fiera Milano: parliamo quindi della prova di Days Gone, esclusiva PS4 che sarà in uscita il 22 febbraio 2019.

 

La demo che ho avuto modo di provare durante l’evento di domenica prevedeva la possibilità di giocare 2 delle missioni che faranno poi parte della futura campagna del gioco:  una di esse ci metteva nella condizione di dover raggiungere una stazione di servizio, recuperare parte della componentistica di una moto e successivamente salvare un nostro “fratello” dell’MC, tutto questo chiaramente difendendosi dalle orde di “non-morti” che affollano l’area di gioco mentre la successiva ci poneva in una situazione di 1 vs 100 in cui, utilizzando sapientemente l’area di gioco, ci saremmo dovuti scontrare con l’orda di non-morti, fino al loro totale annientamento.

 

Pur non trattandosi di un set narrativo innovativo (abbiamo infatti avuto già titoli quali Dead Island che hanno trattato il genere) Days Gone si contraddistingue per una resa tecnica assolutamente sopraffina, che spreme fino all’ultima goccia le potenzialità della Playstation 4 che ha ormai raggiunto, dal punto di vista di resa grafico-tecnica, il picco raggiungibile in questa generazione. La meccanica del gioco premia sicuramente un’approccio tattico alle varie missioni in quanto munizioni, medipack ed affini sono delle risorse non cosi abbondanti nell’area di gioco e vanno pertanto centellinati per non ritrovarsi a metà missione con la sola mazza da baseball quale arma per difendersi.

 

Dal punto di vista prettamente tecnico, trattandosi comunque di una demo di un titolo che sarà in uscita il prossimo 29 Febbraio, erano presenti alcuni glitch grafici (come armi invisibili o animazioni non propriamente fluide) che sono sicuro verranno corrette tranquillamente entro la release ufficiale del gioco; il titolo è quindi sicuramente molto promettente, rimane da verificare sia la longevità sia l’eventuale ripetitività delle missioni, e si presenta come uno di quei giochi che sicuramente non potranno che fare il bene della console di casa Sony.

 

In attesa quindi della recensione vera e propria fra 4 mesi il titolo appare comunque promosso, rimanendo in attesa di avere una visione d’insieme sul comparto narrativo e sulla resa grafica finale.

 

Credits immagine di copertina: https://goo.gl/T92bSa

Written by 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *