Drink Team, crisi finita?

I risultati negativi della squadra irlandese sembrano ormai messi alle spalle dopo la vittoria contro la Sampdoria di mister Nicola Filippone con calcio piazzato decisivo per il 3-1. Nonostante la forza della squadra di Genova, la vittoria di sostanza della squadra di Danilo Trojer convince che anche senza gioco si può riuscire ad aver ragione dei propri avversari; in questo caso, di una Sampdoria mai doma. Quel che più sorprende è il solo gol preso con una difesa che si era dimostrata molto scoordinata in diverse occasioni; sia dopo i 5 gol presi in coppa Italia, sia dopo gli altrettanti subiti in campionato. Proprio la rete subita su un’incursione centrale di Congedo, ha fatto reagire la squadra che con una prova di grande carattere e di sostanza, che sembrava di rivedere il Drink dei due secondi posti consecutivi in campionato. Può però solo una vittoria in campionato scacciare le precedenti sconfitte? Voci interne allo spogliatoio dicono che la squadra ha sempre fatto gruppo unito e ha sempre sostenuto il proprio allenatore anche nelle sconfitte. Nonostante mancassero i risultati, il Drink si è sempre allenato al massimo e il nuovo 4-1-2-3, modulo da sempre apprezzato dai giocatori, sembra funzionare veramente bene con questi interpreti. Cambio di modulo significa anche cambio di rotta immediato che sembra arrivare al momento migliore, subito precedente a quello che è il crocevia della stagione, la partita dei Sedicesimi di Europa League contro il Basilea. La vittoria non è già sintomo di aver scacciato la crisi, ma sicuramente aiuterà la squadra a migliorare i propri risultati.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento