Day 1 – Week 1 – Stage 4 – Overwatch League

È cominciata la fase finale della Overwatch League, con il primo giorno di match dopo la pausa di dieci giorni. Ecco i risultati degli incontri di stanotte:

Los Angeles Gladiators – San Francisco Shock 3 – 1

Il primo match della fase 4 si chiude con la vittoria dei Gladiators sugli Shock. I Gladiators sembrano avere un’ottima comprensione di questo nuovo meta e dell’eroe introdotto in questa fase, Brigitte: il cambio rapido delle composizioni da dive a deathball ha favorito il team in viola, che è così riuscito a prendere gli avversari alla sprovvista. Non sono mancati gli errori, come quando il giocatore di Zenyatta “Shaz” Suovaara tenta di contrastare un Earthshatter nemico con la sua Transcendence, ma la Ultimate era già stata bloccata dallo scudo del tank “Fissure” Chan-hyung. Il lato degli Shock non si presenta molto bene in questa ripresa, e il cambio di coach nella pausa, con il capo allenatore “Brad” Rajani che lascia la posizione all’ex-coach degli Uprising “Crusty” Park, la situazione nello spogliatoio sembra meno che paradisiaca. Altro punto a loro sfavore, l’eroe nuovo non sembra fare per loro, e Brigitte è stata raramente utilizzata durante il match. Le cose provano a cambiare quando “sleepy” Andrews si sposta su Ana, ma a tutto i Gladiators sembrano avere una risposta.

Los Angeles Valiant – Seoul Dynasty 3 – 2

Un match al cardiopalma quello tra Valiant e Dynasty, ma alla fine il team di casa riesce a strappare una vittoria.  Il più grave problema dei Dynasty sembra sempre la comunicazione. I giocatori sono di altissimo livello, e lo dimostra come sempre “Fleta” Byung-sun, che domina la prima mappa sia con la sua classica Widowmaker che con Pharah, ma il resto del team lascia un po’ a desiderare. Il capitano e flex player “ryujehong” Je-hong se la destreggia come main tank, ma la sua poca esperienza nel ruolo pesa, mentre “Gido” Gi-do non convince nel ruolo di Zenyatta. Con questa sconfitta i Dynasty calano di posizione nella classifica della Pacific Division, e tutto d’un tratto i playoff finali sembrano molto più difficili da raggiungere. L’MVP dei Valiant è stato senza dubbio “Space” Halper: con Zarya, nella mappa di spareggio, questo giocatore riesce quasi da solo a devastare completamente le fila dei nemici mantenendo sempre un alto livello di energia, e anche grazie al suo gioco impressionante questo player ha regalato al suo team la vittoria e la prima posizione nella classifica della Pacific Division.

Dallas Fuel – Shanghai Dragons 3 – 1

I Dragons non riescono a strappare la prima vittoria di questa Overwatch League dalle mani dei Fuel, che portano a casa il risultato. Il team d’attacco dei Fuel sembra ritornato al livello del Team NRG. “Taimou” Kettunen e “Seagull” Larned formano una coppia micidiale in questo match, e la loro sincronia non sembra essere calata minimamente da molti mesi fa, quando ancora entrambi giocavano in NRG. Una importantissima chiave della vittoria dei Fuel, però, è stata anche la buona comprensione del nuovo meta ed il saggio utilizzo di Brigitte: com “Mickie” Rattanagaschnod sul nuovo eroe e Seagull come offtank, il team di Dallas riesce efficacemente a contrastare i dive avversari, e spezza così i sogni dei Dragons nella prima vittoria. I Dragons, dal loro canto, non sembrano avere capito bene come si costruisce il nuovo meta: effettuare un dive direttamente su Brigitte non è solo inutile, ma anche dannoso. Nonostante la bella partita da parte di entrambi i tank del team cinese, dopo la prima vittoria su King’s Row la grinta svanisce in un soffio e tutta la squadra si ritrova in balìa della nuova eroina. Soddisfacenti solo i due tank, “Geguri” Se-yeon e “Fearless” Eui-seok, mentre il resto della formazione lascia molto a desiderare. Da qui in avanti la strada si fa difficile per i Dragons: davanti a loro team molto forti e competenti, e poche chances ancora di vincere quella fatidica prima partita che ancora manca.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento