Retribution – Nuovo Evento Overwatch

Quest’oggi saremo tutti in trepida attesa per il nuovo evento annuale di Overwatch. Come ogni anno infatti, nel periodo di aprile, la Blizzard delizierà i suoi fan con un evento che aggiungerà dettagli di lore e trama dei personaggi, rendendo più ricco il mondo di Overwatch. L’anno scorso, con grande successo, era stato presentato l’evento Uprising, che comunque sarà disponibile per coloro che non l’hanno potuta giocare. Giungerà però anche un nuovo evento: Retribution, con una sua missione PvE. Questo evento però lascia un impatto molto più marcato per il fatto che sembra aggiungere un vasto numero di contenuti extra davvero notevole. Vediamo assieme cosa possiamo aspettarci con l’aggiornamento di oggi:

Nuova Mappa

In primo luogo mettiamo quello che con molta probabilità soddisferà in parte il pubblico italiano. Da sempre il gioco si professa multinazionale, con personaggi che vengono da ogni parte del mondo. Eppure di italiano non c’era ancora nulla. Ora possiamo essere lieti che questo evento aggiungerà una nuova mappa al gioco, Rialto, Venezia. La mappa sarà disponibile per il momento solo durante l’evento PvE, ma verrà poi spostato sul PTR e testato dai giocatori per renderlo PvP nel modo più bilanciato possibile. La mappa però è già decisa di tipo payload, la tipologia preferita dalla maggioranza dell’utenza di Overwatch.

Nuovo Evento PvE

L’anno scorso c’è stato l’Uprising, dove si poteva rivivere la prima missione da cadetto di Lena Oxton, alias Tracer. La missione coinvolgeva Tracer, Reinhardt, Torbjorn e Mercy che lottavano contro una nuova rivolta omnic avvenuta a Kings Row, 7 anni prima degli eventi del gioco. Quest’anno una nuova missione dal passato ci aspetta: la missione che ha dato inizio alla caduta di Overwatch e al cambiamento di Gabriel Reyes in Reaper. La missione si svolgerà infatti 8 anni prima del tempo attuale, e coinvolgerà i membri della Blackwatch: Reaper, Genji, McCree e Moira. Molto della storia lo potrete vedere nel trailer, mentre ciò che accade prima lo potete leggere nel fumetto dedicato all’evento.

Nuove Skin

Ormai a molti interessano principalmente le nuove skin, e come dar loro torto. Le skin dell’anno scorso torneranno tutte disponibili, con in aggiunta 8 nuove skin leggendarie. Al momento della stesura di questo articolo ne sono stati mostrati 6 e annunciati 7, lasciando dunque un pizzico di sorpresa e mistero fino alla fine. Moira riceverà, com’è giusto che sia finalmente, la sua versione in divisa da Blackwatch, dopotutto dovrà pur partecipare all’evento con il giusto abito. Subito dopo abbiamo la versione di cadetti Talon di Doomfist e Sombra, che sfoggiano una divisa che sembra essere d’ordinanza per il gruppo di cattivi. Possiamo aspettarci in futuro dunque che ogni membro di Talon abbia una sua versione ufficiale nel gruppo con una skin simile.

Come promesso da Kaplan stesso, una nuova skin di Winston è arrivata! In questo caso sarà la sua skin da esperimento 28 sulla Horizon Lunar Colony. Con grande piacere di tutti anche Mei riceve una skin nuova: lei in pigiama, proprio come molti avevano chiesto alla Blizzard, tratto dal suo corto Rise & Shine. Infine, catturando il cuore di tutti, Hanzo che sfoggia un abito elegante da buisnessman, forse come capo del clan Shimada. Le ultime due non si sono viste, ma sappiamo che una di queste sarà la skin di Reaper che lo raffigurerà quando era Soldato 24, del programma militare di sviluppo genetico. L’ultima rimane ancora un mistero, ma molti ipotizzano possa trattarsi di un Soldato, magari come Soldato 47 in gioventù.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento