Day 2 – Week 1 – Stage 3 Overwatch League

Si chiude la seconda giornata dall’inizio della fase 3, siamo alla prima settimana di ripresa della Overwatch League

New York Excelsior – Florida Mayhem 4 – 0

Gli Excelsior si dimostrano di nuovo campioni, sconfiggendo su tutta la linea i Mayhem. Il meta cambia ma gli Excelsior rimangono gli stessi. Continuano  a giocare Mercy, anche dopo il grande nerf arrivato all’inizi della fase due, continuano a mandare in campo il DPS “Saebyeolbe” Jong-ryeol con Tracer, e fa anche il suo grande ritorno il mito della Overwatch League, assente durante la seconda fase per problemi legati allo stress, Big Boss “Pine” Do-hyeon, anche se solamente su Ilios. Con la loro capacità meccanica fuori dal comune i NYXL spingono ogni avversario a giocare al loro gioco, e questa strategia si è avverata anche contro i Mayhem. Il team della Florida è senza dubbio migliorato, ma ciò non basta a soggiogare i campioni in carica: i Mayhem hanno una prestazione molto buona individualmente, ma poco coesa come team, in parte dovuta all’arrivo del nuovo DPS “Sayaplayer” Jeong-woo, che si deve ancora abituare allo stile di gioco della sua nuova squadra. Come dicevo, non mancano però le prodezze individuali: Sayaplayer si cimenta sia con Tracer, per la quale è un giocatore molto apprezzato, sia con Widowmaker, lasciando però anche al partner “Logix” Berghmans un po’ di gloria con entrambi gli eroi; una buona scelta, che dimostra come, nonostante le pool di eroi di questi due giocatori siano molto simili, i due potranno essere una accoppiata vincente giocando nello stesso momento.

Boston Uprising – Philadelphia Fusion 3 – 2

Gli Uprising continuano a vincere, travolgendo degli indeboliti Fusion sul loro tragitto. I Fusion partono con un pezzo da novanta in meno: si tratta di “Eqo” Corona, sospeso per tre match dal suo stesso team per aver imitato, in un modo definito razzista, i giocatori coreani di Overwatch. Una assenza molto evidente, e il sostituto “snillo” Ekstrom da una buona prestazione con Tracer, ma manca della coesione con il team che Eqo ha maturato nel corso della season. Il migliore esempio arriva su Blizzard World: i Fusion conquistano la mappa, ma durante il round d’attacco dei rivali il team è confuso e fuori sincronia, consentendo agli Uprising di conquistare tutti e tre i punti con una facilità sconcertante.  Dal lato di Boston le cose continuano a migliorare dalla metà della seconda fase: MVP è sicuramente “DreamKazper” Sanchez, che sulla mappa sopracitata non ha nemmeno bisogno di utilizzare la sua Dragonblade per conquistare i tre punti di controllo. E il suo contributo è fondamentale anche nella mappa di spareggio, dove DreamKazper sfodera la sua Pharah, dominando completamente i cieli di Oasis ed assicurando al su team una vittoria meritatissima su dei mutilati Fusion.

Houston Outlaws – London Spitfire 3 – 2

Gli Outlaws vincono un match impegnativo contro gli Spitfire, che non hanno mai vinto un match regolare contro la Muraglia Verde. Gli Spitfire sono a zero vittorie contro gli Outlaws nei tre match della stagione regolare, e la squadra texana è responsabile di metà delle sconfitte totali degli Spitfire fino ad ora nel campionato. Il team inglese è spesso scoordinato, poco presente sul punto (tanto assente che si è potuto assistere anche a qualche C9), spesso regalando agli Outlaws il vantaggio in momenti chiave del match; le mappe Controllo rimangono sempre il tallone d’Achille degli Spitfire, ci aspettiamo che il coach “changgoon” Chang-geun apporti delle serie modifiche alla strategia del team per rimediare a questa grave incapacità. Gli Outlaws, dall’altro lato, si comportano ottimamente: un team ben coordinato e, soprattutto, molto flessibile quello che è sceso in campo, dimostrando come la squadra creda nelle proprie capacità e i grandi miglioramenti ottenuti sul versante della strategia di gioco. Le due punte di diamante sono certamente i due DPS “LiNkzr” Masalin e “JAKE” Lyon, che si alternano su Tracer ma portano a casa anche risultati decisivi con Junkrat e Widowmaker: questa coppia di attacco brilla durante tutto il match, e i loro compagni sono sempre pronti a capitalizzare sulle loro brillanti azioni offensive.

Segui la Overwatch League su Twitch oppure sul sito, e rimani sempre aggiornato sulle squadre, i giocatori e le partite su ProgettoGaming.it!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *