Numeri per Detroit: Become Humans

Wired ha dedicato un interessante articolo a Quantic Dream e al suo prossimo titolo: Detroit: Become Human. Esclusiva per PlayStation 4 e previsto per questa primavera. Il nuovo titolo di Cage e soci ha dei valori produttivi davvero interessanti, ben espressi da alcuni numeri.

Il tema principale su cui si è focalizzato Cage è stato l’enorme insieme di cifre che ruotano attorno al gioco: “Vedrete 513 personaggi sviluppati in più di 2.000 pagine di sceneggiatura, 35.000 diverse inquadrature, 74.000 animazioni uniche e niente poco di meno che 5,1 milioni di linee di codice.”

Inoltre lo sviluppatore di Detroit: Become Human conclude la sua intervista ammettendo che “alcune persone rimangono turbate quando un gioco evoca i problemi del mondo reale“, aggiungendo “questo gioco farà sì che voi siate i personaggi e non che possiate osservarli dall’esterno come in un film”

Ricordiamo che in Detroit: Become Human sarà presente un sistema di scelte simile ai giochi precedenti di Quantic Dream (Heavy Rain e Beyond: Due Anime), dando molta libertà al videogiocatore in fatto di possibilità, creando finali multipli e sviluppi della trama molto differenti.

Dopo averci fatto provare e mostrato uno dei personaggi controllabili che faranno parte della storia, ovvero il “Deviant Hunter” Connor, un androide atto a cercare e cacciare gli androidi che violano il protocollo, è aver dichiarato che Detroit: Become Human è il più grande progetto che hanno mai realizzato.

 

Adesso non vediamo l’ora di usufruire di tutti questi “grandi numeri” che  sono stati trapelati, sperando di avere un gioco all’altezza delle grandi aspettative.

 

Credits immagine di copertina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *