Lord of the Rings Living Card Game arriva su PC

Ci ritroviamo nell’era dove è possibile trovare il gioco da tavolo anche sulle console elettroniche. Tolgono la magia dello stare fisicamente assieme attorno a un tavolo, ma consentono di poter giocare anche in solitaria o contro giocatori da tutto il mondo. Un modo anche facile per reperire un gioco a un prezzo di norma più basso del normale, giocarlo e provarlo, per poi magari espandersi alla versione fisica. A ogni modo, il nuovo gioco che verrà reso in formato digitale sembrerà essere Lord of the Rings Living Card Game della Fantasy Flight Games. Il popolarissimo gioco di carte a tema signore degli anelli potrà essere dunque giocato su pc tramite steam.

Il gioco è un classico gioco di carte, dove però non vi sono acquisti di carte o mazzi casuali. Il termine “living card game” indica la presenza di mazzi composti di cui sai già cosa esserci presente al suo interno. Ogni acquisto dunque è molto mirato, sapendo cosa otterrai e come potrai andare a lavorare sul tuo mazzo, invece di comprare le classiche bustine con carte casuali. E il gioco sarà il primo porting per pc che utilizzerà questo metodo di acquisto delle carte, magari permettendosi di spiccare e attirare l’attenzione di molti giocatori. Il gioco uscirà nel 2018 su steam come free to play, con sicuramente transazioni in gioco per espandere le proprie carte.

La versione digitale sarà prodotto da Tim Gerritsen, programmatore d’esperienza, ma soprattutto grande appassionato di giochi da tavolo. Afferma che la versione digitale del gioco non sarà un semplice porting, ma che subirà delle migliorie grazie al comparto tecnico. Il personaggio di Sauron a esempio non sarà gestito più da un mazzo casuale, ma da un’intelligenza artificiale che cercherà di rendere l’esperienza più forte e adatta a ogni tipo di giocatore. La statistica dell’armatura invece è stata cambiata e trasformata in una tipologia di carta chiamato “attachment”. Migliorie che però cercono di mantenere la sensazione del gioco originale, stando alle dichiarazioni di Gerritsen.

Come già detto sarà disponibile su steam in accesso anticipato e gratuito per tutti. Incomincerà con la presenza solo del giocatore singolo, ma verrà di sicuro introdotto la modalità cooperativa come nel gioco da tavolo. Le carte e le varie espansioni saranno acquistabili tramite microtransizioni, ma anche tramite l’uso di punti “valore” che si dovrebbero poter ottenere durante il gioco. La regola e il concetto del Living Card Game comunque, come discusso, è di comprare un pacchetto che sai cosa contiene. Gerritsen si sta dando parecchio da fare e sembra essere anche molto emozionato di lavorare al progetto. Voi invece siete entusiasti della notizia? Pensate di provare il gioco se non lo avete mai toccato?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento