World of Warcraft Classic

Blizzard è spesso associato alla serie di Warcraft come la sua punta di diamante. Anche in un’epoca dove ormai tutti giocano o parlano di Overwatch c’è chi ancora è innamorato del classico fantasy che ha reso la casa videoludica famosa. E sappiamo tutti che World of Warcraft è uno dei multiplayer più giocati, apprezzati e positivamente criticati del settore, un big ormai difficile da eguagliare. Con tanti anni alle spalle, sei espansioni totali (settima in arrivo) e miglioramenti continui il gioco non può far altro che crescere. Viene però annunciato dalla Blizzard però qualcosa di particolare, un gesto inatteso, qualcosa che ha sorpreso moltissime persone.

Sembrerebbe che la Blizzard abbia intenzione di far tornare il gioco originale. World of Warcraft Classic si chiamerà, e riproporrà il primo capitolo di quello che è l’attuale saga. La sua peculiarità sarà di essere un primo titolo della saga con miglioramenti solo nel comparto grafico e performance, non alle sue meccaniche. Questo significa che tutte le feature introdotte con le varie espansioni, e che hanno contribuito a migliorare il gioco, non saranno presenti. Appare quindi una mossa molto strana da parte di una compagnia videoludica fare qualcosa che invece di avanzare fa passi indietro.

Il motivo? La nostalgia. Con le uscite delle varie espansioni nuovi, seppur le meccaniche miglioravano c’era chi era fedele alla vecchia scuola. Un gioco pieno di difetti e problemi, ma che possedeva un fascino tutto suo, creato anche col tempo e la vecchiaia. La Blizzard annuncia quindi che riproporrà il titolo iniziale classico e dedicherà server unici per essi, qualora qualcuno volesse rituffarsi nel gioco che ha dato origine al tutto. Se siete dunque nostalgici di World of Warcraft, oppure siete interessati a provare il gioco e vedere com’è nato, allora non dovrete far altro che attendere l’uscita ufficiale e provarlo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento