In Arrivo il Gioco in Scatola di “Dark Crystal”!

Correva l’anno 1982. Nelle sale cinematografiche uscì un film particolare, anche se offuscato dalla concorrenza. Una piccola perla che con gli anni è stato riscoperto e ha acquisito sempre più ammiratori. “The Dark Crystal” è il film di Jim Henson e Frank Oz, da molti apprezzato e considerato un film nerd di nicchia. Un fantasy molto cupo e bizzarro, girato con la splendida maestria di Henson nell’uso di pupazzi reali.

Riverhorse ha annunciato e già messo in prevendita il gioco in scatola dedicato a questo vecchio film. Dopo aver fatto il gioco in scatola del film “Labyrinth” ora si cimenta a realizzare anche questo film classico. Esiste già un gioco in scatola dedicato a Dark Crystal, eppure il desiderio di far ritornare questo film sembra essere incombente. Dopotutto pure Netflix lo sta facendo risorgere con un suo telefilm sulla sua piattaforma.

Il gioco dovrebbe ricreare la trama principale del film che verrà vissuta dai giocatori. Da due a quattro giocatori si potrà rivestire i panni di due gelflings (Jen & Kira) e due skeksis (skekSil & skekUng). Ognuno di essi avrà una sua scheda personaggio dotato di capacità e abilità, variando di poco il gioco. Altri dettagli purtroppo non sono noti riguardo alle dinamiche del gameplay, ma si può già ammirare la componentistica.

Ci sarà infatti una plancia di gioco illustrata in maniera elegante a ritrarre le varie ambientazioni presenti nel film. Miniature di cartone sorretti per i vari png che si incontreranno durante l’avventura così come vari tokken. Un set di dadi poliedrici tipici del gioco di ruolo classico, un mazzo di carte composto da: 25 carte mondo, 9 carte mistiche, 7 carte skeksis e 15 carte seguace.

Il gioco è già ordinabile per un prezzo di 50$. Dettagli sulla versione italiana purtroppo in questo momento non sembrano essere noti. Per quel poco che è stato mostrato è più una questione di fiducia e speranza, puntando più sui nostalgici o appassionati del film. Non sembra essere dunque un pezzo particolarmente ghiotto, ma chissà che sorprese riserverà questo titolo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento