Annunciati i Finalisti del “Gioco e GDR dell’Anno”!

Anche il gioco dell’anno del 2017 ha i suoi finalisti! Gioco dell’Anno si occupa di valutare su territorio italiano quello che sarà il gioco da tavolo più bello dell’anno. Un compito non molto facile, e molti di sicuro non saranno d’accordo con certe scelte. Senza però mentire o litigare, bisogna ammettere che tutti i giochi ammessi alla finale sono degni di nota, divertenti e ben costruiti. Sono uscite anche i nomi dei finalisti per la sezione Gioco di Ruolo, anch’esso parte della valutazione. Ecco i seguenti finalisti per categoria:

Giochi da Tavolo:

  • Kingdomino – Un gioco da 2 a 4 giocatori. Ogni giocatore incomincia con un castello e dovrà costruire il regno attorno a esso. Le tessere sono come il domino, composto da due tasselli, che si collegano alla stessa maniera. Collegate le zone uguali, raccogliete corone, e dimostrate di essere il sovrano con il regno più proficuo! Gioco di Bruno Cathala, edito da Blue Orange, distribuito da Oliphante.
  • La Casa dei Sogni – Gioco da 2 a 4 giocatori. Rivestendo il ruolo di un architetto e arredatore, bisognerà creare la propria casa dei sogni. Un gioco molto semplice e intuitivo dal regolamento facile e rapido. Gioco di Klemens Klick, edito da Rebel e distribuito da Asmodee Italia.
  • Magic Maze – Un gioco da 1 a 8 giocatori, rimanendo però piccolo e veloce. Quattro avventurieri sono intrappolati all’interno di un centro commerciale, dovendo recuperare le loro armi e trovare l’uscita, il tutto in perfetto silenzio. Gioco di Kasper Lapp, edito da Sit Down! e distribuito da Ghenos Games.
  • Topiary – Gioco da 2 a 4 giocatori. Uno strategico molto rapido in cui bisognerà essere delle guide turistiche capaci di mostrare ai propri ospiti delle siepi meravigliose. Lo scopo del gioco infatti sarà riuscire a combinare le varie siepi di vario valore in modo che si possa fare il maggior numero di punti, evitando che quelle grosse coprano quelle più piccole. Gioco di Danny Devine, edito da Fever Games e distribuito da Raven Distribution.
  • Unlock! – Gioco da 2 a 6 giocatori. Un escape room formato gioco da tavolo, colmo di enigmi da risolvere per poter riuscire a fuggire e salvare il mondo. Un’avventura molto coinvolgente a tempo, che vi spingerà a spremere le vostre menti al massimo. Gioco di Cyril Demaegd, edito da Space Cowboys e distribuito da Asmodee Italia.

Giochi di Ruolo:

  • 7th Sea– Ambientato nel mondo di Théah potrete vivere avventure degne del più temibile dei pirati. Gioco di ruolo dall’impostazione classica che sfrutta la regola degli incrementi. Gioco di John Wick, prodotto da John Wick Presents e distribuito in Italia da Need Games.
  • L’Ultima Torcia– Ambientato nella regione di “Baronia del Grifone” con un’ambientazione tipica fantasy. Un GDR della vecchia scuola che sa però essere innovativo e accattivante. Il manuale è un ottimo supporto che accompagna il giocatore lungo tutto il gioco, risultando perfetto per neofiti del genere. Gioco di Matteo Cortini e Leonardo Moretti, prodotto da Serpentarium e distribuito in Italia da Asmodee/Asterion Press.
  • Omen– Ambientato in un mondo horror pieno di esoterismi e occultismo, ricordando molto i Miti di Cthulhu. La particolarità di questo gioco è l’avere due metodi di gioco, uno dove il master si fa condurre dai giocatori nella direzione che preferirebbero, e uno dove i giocatori fanno il master a rotazione. Il ruolo del master (chiamato Oracolo) sarà dunque in mano ai giocatori. Gioco di Alberto Tronchi e Daniel Comerci, prodotto da Dreamlord Press e distribuito da Manicomix in Italia.
  • Symbaroum– Ambientato nel regno di Ambria e con un’ambientazione fantasy molto dark. Lo stile di gioco è molto classico, dunque adatto ai giocatori che hanno già parecchia esperienza e vogliono provare qualcosa di nuovo. Gioco di Mattias Johnsson, prodotto da Jamringen e GG Studio, distribuito in Italia dalla Devir.
  • Undying– Un altro GDR dall’ambientazione gotica, ruotando principalmente attorno alle figure dei vampiri. Un gioco di ruolo particolare, in quanto non sfrutta alcun dado per giocare. Si focalizza infatti sull’interazione e le relazioni dei giocatori, e saranno questi elementi che aiuteranno il master e i giocatori a portarlo avanti. Creado da Paul Riddle, prodotto da Enigma Machination e distribuito in Italia da Narrattiva.

E questi sono le nomination. Alla fine di settembre si saprà dunque chi avrà vinto ogni categoria e si conquisterà il titolo. A vostro parere quale di questi titoli e giochi dovrebbero ottenere il famigerato trofeo? Fatecelo sapere!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento