Gioco di Ruolo: Play by Forum

Artist: NekuSenpai

Quando si parla di Gioco di Ruolo (GDR), la prima cosa che si pensa è ovviamente Dungeon & Dragons. Questa realtà di gioco si è espansa nel tempo e negli anni, cambiando e adattandosi ai vari tipi di giocatori, senza perdere la sua essenza. Cambia il formato, ma non la sostanza, e l’immedesimazione in un personaggio rimane il fulcro del gioco, così come l’interazione tra giocatori. Un particolare formato che viene molto spesso ignorato, delle volte anche snobbato, è la tipologia Play by Forum.

La difficoltà maggiore è sempre trovare il gruppo con cui riunirsi e giocare. Con l’avvento di internet, ecco che la distanza non si poneva più come problema e si poteva giocare comodi anche da casa. Nascono così i Play by Forum e i Play by Chat, due formati simili così come tanto diversi. In quest’articolo affronteremo soltanto il primo caso, dato che è più alla portata di molti e facile anche da seguire. Una sorta di guida introduttiva verso questo mondo di gioco.

Qual è dunque la particolarità di questo formato? Quello che diviene l’elemento chiave che attira o respinge i giocatori è la scrittura, che diviene il principale mezzo di comunicazione. Si tratta quindi di un gioco di ruolo dove bisogna avere anche la passione o la predisposizione alla scrittura, elemento molto importante. Questo ha sempre tenuto fuori molti giocatori, perché non tutti sentono di essere bravi o han voglia di perdere tempo a scrivere le azioni. Dall’altra parte però, invita chi ama la scrittura e si esprime tramite essa a provare una tipologia di gioco molto avvincente. Quello che ne esce, spesso, è davvero molto bello.

Regolamenti

I Forum GDR, per quanto diversi, si basano quasi sempre sui medesimi principi. C’è la presenza di un regolamento per lo più originale, creato da chi decide di aprire il GDR. Questo perché quando è nato il formato non esisteva nessun manuale per adattarlo, dunque molti giocatori si sono dovuti arrangiare. Non è però un elemento negativo, in quanto ogni GDR acquisisce così qualcosa di suo, di particolare e di unico, non solo nell’ambientazione.

Questo significa che ogni forum ha regole sue, che possono anche essere molto simili, ma spesso differiscono per qualche elemento. Ciò aiuta anche il giocatore ad approcciarsi meglio, potendo trovare quello che magari si adatta di più al suo stile di gioco. Ci sono GDR pieni di numeri e statistiche, altre molto più blande e aperte, offrendo così molte possibilità differenti per diversi giocatori. In sostanza, basta trovare il Gioco di Ruolo con il regolamento che più vi fa trovare a vostro agio.

Personaggi

Che Gioco di Ruolo sarebbe senza un personaggio da interpretare? Seguendo ovviamente il regolamento si potrà strutturare una scheda del personaggio, decorandola come più si gradisce. Si potrà infatti utilizzare codici html e simili per creare una scheda bella anche da vedere a impatto, aggiungendogli un piccolo valore. Al suo interno saranno disponibili tutte le informazioni affinché i giocatori possono consultarlo e sapere chi hanno di fronte. Viene utilizzato anche l’elemento del “presta volto”, ovvero un’immagine che raffigura il personaggio. Toglie quell’elemento di fantasia in più, ma aiuta molto a immaginarsi chi si ha di fronte secondo la prospettiva del giocatore stesso.

Artist: K04sk

Scrittura

Come già detto, la scrittura è il mezzo principale con cui si svolgono le interazioni. Di base, un giocatore descrive ciò che il proprio personaggio vede, pensa o compie, seguito da qualcuno che farà lo stesso. È quindi uno scambio di battute e interazioni, una botta e risposta, che aggiunge anche un elemento particolare. Ci sono giocatori che amano scrivere e s’impegnano per offrire un testo non solo comprensibile ma anche bello. Qualcosa di compatto, di ben descritto e approfondito, colmo di dettagli e caratterizzazioni che catturano il lettore. E questo è una di quelle belle cose a cui accennavo: il fatto che non solo si gode della scrittura ma anche della lettura. Finita una partita, inoltre, si potrà sempre rileggere per rivivere il momento e leggere una storia che magari si scopre avvincente come un libro.

Tipologia

Ci sono due tipologie principali di Gioco di Ruolo: Narrativo e Strategico. Quello strategico si avvicina molto al classico D&D che molti conoscono, dato che i personaggi disporranno di statistiche. Si focalizzano per lo più sui combattimenti, s’incentrano molto sulla competitività tra giocatori, e offrono quel senso di violenza e appagamento che molti cercano. Quello narrativo invece è proprio per chi si è avvicinato a questo formato per la presenza della componente scritta. Sono GDR più tranquilli e sereni, che si focalizzano più sulla narrativa, sull’evoluzione del personaggio e dell’interazione. Entrambi sono tipologie valide e divertenti, anche se al momento quelli narrativi incominciano ad aumentare di numero e rendersi quella chiave. Come già detto, basta trovare quel formato che si adatta e piace allo stile di gioco prediletto.

Ambientazione

Come nel classico D&D, è il dungeon master e creatore a determinare l’ambientazione di gioco. Con l’avvento dei forum però, e la più facile accessibilità per i giocatori di interagire anche da casa, è possibile trovare di tutto. Ambientazioni di gioco originali, così come quelli ispirati a opere realmente esistenti che creano quel senso di familiarità. Fidatevi, se c’è un fumetto, un film, un libro o qualsiasi cosa che vi piace, molto probabilmente esiste la sua versione GDR by Forum. Anche qui, basta cercare quello che si desidera e il gioco è fatto.

Artist: JasonEngle

Questo articolo cerca di presentare un formato di Gioco di Ruolo che è poco conosciuto rispetto ad altri e spesso viene ignorato. Come ogni gioco ha i suoi pregi e i suoi difetti, c’è a chi piace e chi no, ma credo sia doveroso anche dargli il suo spazio. Se dunque vi piace molto la scrittura e la lettura, così come il Gioco di Ruolo, allora questo potrebbe essere un formato per voi. E anche se non è alla vostra portata si può sempre provare e vedere, che di certo non fa mai male.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento