Progetto Cosplay: incontriamo Jaeris Cosplay

Cele – Ciao, presentati!

Giovanni – Ciao! Sono Giovanni, ho 21 anni e la mia identità segreta, si lasciami credere di essere un supereroe, è Jaeris Cosplay.

Cele – Come e quando ti sei avvicinato al mondo del cosplay?

Giovanni – Mi sono avvicinato per la prima volta al mondo del cosplay nel Marzo del 2011 quando mia sorella e il suo ragazzo mi proposero di fare un cosplay, ovviamente non sapevo minimamente cosa fosse, per andare insieme a Cartoomics (una fiera nel milanese). Da lì mi innamorai di questo mondo, la preparazione del costume, lo studio dei particolari, l’immedesimazione nel personaggio e soprattutto la scelta del personaggio!  

Cele – Quali personaggi hai portato finora? Quali sono quelli a cui più sei legata?

Giovanni – Allora dal 2011 ad oggi ho portato, contando anche versioni diverse dello stesso pg, 8 cosplay; sono partito da Kensei Muguruma, dal manga Bleach, per poi passare ad un esile, che sarebbe dovuto essere spesso, Capitan America Rescue, poi purtroppo per via di scuola, sport e portafoglio (si noi cosplayer non siamo amici dei nostri risparmi) ho avuto una pausa dal mondo del cosplay che è durata fino allo scorso Lucca Comics. Infatti da ottobre scorso ho ripreso al 100% questa passione portando 3 diverse versioni di uno dei miei eroi Marvel preferiti, Daredevil, 2 versioni del mio villain preferito, Scar dal Re Leone, e una versione particolare di Mystique degli X-men che si trasforma in Wolverine. Sono legato ad ognuno di questi cosplay, ma di sicuro quello che è riuscito a darmi più soddisfazione, finora, è Scar.

Cele – Come realizzi i tuoi costumi?

Giovanni – Quando devo realizzare un costume cerco di fare sempre il più possibile da me, in particolare armi, particolari in 3D e oggettistica varia; purtroppo però al momento se mi mettete davanti ad una macchina da cucire probabilmente non saprei neanche come si accende, quindi per ora tendo a commissionare le parti sartoriali più complicate e anche le acconciature alle parrucche, però questa estate la mia nonna sarà ben felice di avermi in casa per imparare a cucire! 

Cele – Partecipi anche alle gare o lo fai solo per pura passione ?

Giovanni – Purtroppo essendo un agonista nel mondo dello sport non riesco a non mettere un po’ di agonismo anche in questa passione, quindi, quando il Cosplay realizzato mi convince partecipo anche alle gare.

Cele – Ultimamente nel mondo dei cosplayer, sui vari gruppi dedicati, stanno nascendo sempre più flame per gli argomenti più disparati (e insensati a mio parere, io sono per la libertà di espressione di qualsiasi tipo U.U), tu cosa ne pensi?

Giovanni – Cosa ne penso? Penso che sia una cosa ridicola. Chiedo da subito scusa a te e a chi leggerà perché sarò abbastanza schietto; partiamo dall’inizio, per me il mondo del cosplay è libertà, è la possibilità di evadere dalla quotidianità e dai problemi per qualche ora o giorno. Molte persone, e quando dico molte intendo davvero MOLTE, vedono nel cosplay la possibilità di sentirsi accettati e non derisi come spesso accade nella vita di tutti i giorni, perché in fiera trovi altri pazzi come te che condividono le tue stesse passioni. E invece cosa trova? Semplice trova persone pronte a puntare il dito, perché? “Il tuo cosplay fa schifo perché sei grasso/a e il personaggio in realtà non lo è! Faresti meglio a fare il Cosplay di Jabba the Hutt!” So che può sembrare che io faccia il perbenista ma non mi importa, dare un consiglio ad una persona sul proprio cosplay può aiutare quella persona a crescere e migliorare, invece insultare apertamente porta solo a rovinare quella persona. Tante persone dovrebbero imparare a farsi una tanto famosa ciotoletta di cazzi propri! (Si può dire cazzi? Va beh ormai l’ho detto!) Quindi cosa ne penso dei Flame? Penso che se crei un flame sei solo un/a uomo/donna inutile, che cerca nel vedere gli altri soffrire la possibilità di sentirsi meglio perché sa che è l’unico modo che ha. 

Cele – Possiamo trovarti a qualche fiera/evento prossimamente? Hai qualche progetto in cantiere?

Giovanni – Se tutto va bene potrete trovarmi il 18 giugno al Girinvalle Cosplay, il 2 luglio al Verbania comics e l’8 luglio al Crema comics and Games e invece, sicuro al 100%, il 21,22 e 23 luglio al Rimini comix. Di progetti ne ho tantissimi, la mia lista cosplay si allunga più velocemente del bastone di Goku! Però un piccolo spoiler ve lo posso fare, i prossimi tre cosplay che porterò arriveranno rispettivamente da i miei 2 manga preferiti e dal mio picchiaduro preferito in assoluto. 

Cele – Grazie mille per averci dedicato il tuo tempo. I tuoi contatti social per trovarti-seguirti-stalkerarti? 🙂

Giovanni – Vi ringrazio davvero per questa nuova esperienza e soprattutto per aver pensato a me. Nel caso in cui qualcuno volesse scoprire quali saranno i miei prossimi cosplay mi potete trovare su Facebook con la mia pagina Jaeris Cosplay e su Instagram sul mio profilo giovannicabiola.cosplayer (Non ditelo a nessuno ma quest’estate potrei cominciare a girare dei video in Cosplay in cui canto le canzoni dei miei personaggi preferiti! Acqua in bocca mi raccomando!) Grazie mille e a presto!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento