Anime consigliati: Arakawa under the bridge

Se esiste un creatore, sicuramente ha creato questo mondo troppo vasto. Questo è un inconveniente per noi piccoli, spaventati esseri umani. A causa della vastità del mondo non possiamo misurare la distanza tra di noi. Ci sono sei miliardi di esseri umani, eppure ognuno di noi è da solo. Per questo tutti quanti cerchiamo freneticamente quell’unica persona da cui non possiamo distanziarci.

Dati Tecnici:

Arakawa under the bridge

Anno: 2010
Episodi: 13
Durata episodio: 30 minuti
Opening: Venus to Jesus di Etsuko Yakushimaru
Title Nante Jibun de Kangaenasai na di Myuki Sawashiro (episodio 5)
Ending: Sakasama Bridge di Suenohair

Arakawa under the bridge x bridge

Anno: 2010
Episodi: 13
Durata episodio: 30 minuti
Opening: Cosmos Vs Aliens di Etsuko Yakushimaru
Kou-sama Go! Summer!! ~Iya, Yuku no wa Kinsei Dakara di Cho (Episodio 10)
Ending: Akai coat di Suenohair

Trama

Immaginate di essere il rampollo di una eminente famiglia dell’industria giapponese, il cui motto di famiglia “mai indebitarsi con nessuno” vi sia stato inculcato in testa talmente tanto che lo avete scritto anche come monito sulla cravatta. Immaginate che dei teppistelli decidano di rubarvi i pantaloni e appenderli su un ponte, e che nel tentativo di recuperarli cadiate nel fiume schiacciati da una trave.
Vi risvegliate sulla riva del fiume dove una bellissima ragazza bionda vi dice che vi ha salvato la vita.
Ecco. siete in debito, state male, vi manca il respiro, a malapena avete voce per chiedere come vi potete sdebitare e lei vi chiede di diventare il suo amante e vivere con lei e gli altri sotto il ponte, finchè non tornerà su venere dai suoi genitori.
Così iniza Arakawa under the bridge, uno degli anime più assurdi che abbia mai visto.

Personaggi Principali

Arakawa under the bridge characters
(da sinistra verso destra)

Jaqueline

La ragazza indossa un costume da ape e gestisce il “salone di bellezza sotto il ponte. Ha una relazione proibita con Billy: era infatti la donna del capo del clan di Yakuza di cui Billy faceva parte, prima che si innamorassero.

Billy

Indossa un copricapo da uccello. Faceva parte di un clan mafioso prima di innamorarsi di Jaqueline e scappare con lei. Le sue uscite da Macho gentiluomo ricevono spesso ammirazione da parte degli altri componenti maschili del gruppo.

Ultimo Samurai

Prima di vivere sotto il ponte era un rinomato parrucchiere di città, discendente da una famiglia di samurai da cui ha ereditato le sue spade, con cui taglia abilmente i capelli in pochissimi secondi. L’atteggiamento e il comportamento rispecchiano quelli di un samurai.

Sister

Un ex soldato scelto britannico che non si sa per quale motivo è vestito da suora. Ogni domenica tiene la messa, che consiste in poche frasi seguite da raffiche di fucile e dalla distribuzione di biscotti fatti a mano. L’unica a poterlo gestire è Maria, per cui lui ha una cotta.

maria

Una bellissima donna, dall’aria normale, gestisce una piccola fattoria con cui rifornisce gli abitanti. Se con le donne ha un comportamento gentile e amorevole con gli uomini invece sfoggia tutto il suo sadismo, dispensando commenti velenosi e taglienti a chiunque, specialmente a Sister, che ha conosciuto durante una delle sue missioni come spia prima di vivere sotto il ponte.

Stella

Ragazzina che viveva nell’orfanatrofio gestito da Sister nel regno unito, da cui è partita per cercarlo. Ha una cotta per l’ex militare, e a dispetto del suo aspetto da bambina innocente è una formidabile lottatrice.

Ko Ichinomiya

Il protagonista dell’anime, nonchè lo sventurato a cui sono stati rubati i pantaloni. Pare essere l’unico a non accettare le cose come stanno sotto il ponte, in particolare tende a far notare che il Capo altro non è che un uomo che indossa un costume. Su richiesta della ragazza diventa l’amante di Nino.

Nino-san

Nino è la ragazza bionda che vive sotto il ponte, e che salva Ko dall’annegamento. Afferma di essere una venusiana ed è una formidabile nuotatrice e pescatrice. Non ha memoria, tanto da dimenticarsi il volto di Ko se non lo vede per qualche giorno di fila.

The metal brothers

Bambini che affermano di essere Esper scappati da un laboratorio di ricerca segreto. Indossano costantemente degli elmetti di ferro per non farsi trovare dagli scienziati. sono i responsabili della gestione dei bagni caldi della comunità.

Hoshi

Cantautore di 24 anni, indossa una maschera a forma di stella, sotto la quale indossa una maschera a forma di luna. Suona sempre una chitarra elettrica ed è il responsabile dell’intrattenimento musicale durante gli eventi sotto il ponte. Innamorato di Nino da sempre è estremamente geloso di Ko, e quando si deprime inizia a cantare cose senza senso.

P-ko

Una ragazza dai capelli rossi, bravissima nella coltivazione di ortaggi ma un disastro in tutto il resto. Vuole prendere la patente per la macchina di modo da fare scorta di sementi. Il capovillaggio non si accorge che P-ko è innamorata di lui, cosa che la fa stare malissimo.

Capovillaggio

Il capovillaggio è un uomo che fa credere a tutti di essere un Kappa, ovvero una divinità del fiume. Tuttavia si è più volte dimostrato che è solo un uomo in costume, anche se nessuno sembra farci caso. La sua autorità gli consente di approvare o meno i nuovi membri della comunità.

Shiro

Per colpa di una scommessa fatta in gioventù è costretto a camminare su una linea bianca, altrimenti dovrà sposare una gallina. Per questo motivo non si separa mai dal suo traccialinee. La moglie e la figlia, che vivono in un’altra città comprendono e appoggiano in pieno la sua ossessione di camminare solo sulle strisce bianche. A quanto pare il suo carattere mite nasconde una forte competitività.

Shimazaki

Assistente personale di Ko che si trasferisce sul fiume dopo essersi presa una cotta per Shiro, che si impegna a insegnarle la nobile arte del camminare sulle strisce bianche.

Commenti e giudizio

Non potete capire cosa è Arakawa under the bridge finchè non lo vedete per la prima volta. poi ve ne innamorerete assolutamente. Arakawa under the bridge merita assolutamente un 10/10.
Arakawa under the bridge media image

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *