Warhammer 40K Killteam: perfetta per iniziare!

Super Convenienza

Recentemente ho comprato la scatola Kill Team, ovvero un nuovo modo di giocare a warhammer 40K, e devo dire non ne sono pentito. La scatola si compone di: -1 regolamento Killteam -1 regolamento Warhammer 40K 7th edition -1 squadra tattica space marines (10 modelli) -1 strike/breacher team tau (13 modelli) -1 manuale montaggio space marines -1 manuale montaggio tau empire Il tutto venduto al modico prezzo di 50 euro (potete ordinarlo online, consegna gratuita in 7 giorni, oppure chiederlo al vostro rivenditore di fiducia). Facendo una considerazione prettamente economica è un vantaggione assurdo. Chi volesse iniziare può smezzare la scatola con un amico spendendo 25 euro a testa tuttavia sapendo che: 1 squadra tattica di space marines costa 33 euro, mentre uno strike team tau costa ben 40! senza contare i regolamenti, tutti in carta lucida a colori! Per poter giocare a Killteam vi serviranno ancora delle cose: – Metro a nastro con misura in pollici (1 euro alle offerte dei supermercati) – Sagome di tiro warhammer (3 sagome di plastica a goccia, a cerchio piccolo e grande, 10 euro circa) – Dadi a sei facce (una confezione da 50 dadi su Amazon meno di 10 euro) – I codex, anche se in realtà le informazioni che vi mancano potete trovarle anche in rete.

Killteam e Wahammer 40K

Ma oltre alla convenienza, qual’è la differenza tra Killteam e il normale Warhammer 40K? Beh Killteam è pensato per partitelle brevi e dinamiche, con un esercito di appena 200 punti e determinati obiettivi da raggiungere. 200 punti massimo significa che nello scontro sono coinvolti solamente 1 squadra di fanteria e se ci sta un veicolo leggero per fazione. Giusto per farvi un esempio una squadra tattica di space marines con 1 lanciarazzi, 1 lanciafiamme, 1 sergente costa 160 punti, mentre un fire team tau come quello nella scatola costa circa 145. A mio avviso è un ottimo modo per avvicinare a questo mondo tutti coloro che, spaventati dai costi hanno sempre evitato anche solo di provarci. Io stesso ero uno di quelli, ma dopo aver giocato una partita dimostrativa con la scatola “Oscura Vendetta” mi sono ricreduto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento